musei
                             Musei  di chimica
 

Museo

CittÓ

Nazione

Riferimenti

museo di firenze

Museo Galileo

Firenze

Italia

Museo Galileo

"Sulla scorta di esperienze empiriche e delle notizie tratte dalle opere degli antichi nacque in Toscana, a partire dagli inizi del XVI secolo, una vera e propria scienza della chimica. Per volontÓ dei granduchi la ricerca teorica fu ben presto applicata a finalitÓ pratiche come la lavorazione del vetro, l’analisi delle acque termali e l’ottimizzazione della produzione agricola."

Da visitare  video banco

Museo Ciamician

Collezione di chimica

 “G. Ciamician”

Bologna

Italia

Presso UniversitÓ di Bologna – Dipartimento di chimica

La Raccolta, istituita nel 1983 come “Raccolta Museale G. Ciamician”, comprende numerose apparecchiature usate sia per la ricerca scientifica che come ausilio didattico per gli studenti. Le apparecchiature usate ai fini della ricerca datano dall’ultimo decennio del secolo XIX e annoverano polarimetri, spettroscopi, muffole, apparecchiature per l'analisi elementare, polarografi, bilance ecc.

Image

Collezione di chimica

 “Primo Levi ”

Roma

Italia

Presso Sapienza UniversitÓ di Roma  – Dipartimento di chimica

Il Museo di Chimica Primo Levi ha l'ambizione di volersi proporre come strumento di formazione e comunicazione al di lÓ della testimonianza storica che rappresenta.Si rivolge ai giovani, a partire da quanti studiano la chimica, ai meno giovani che vogliono avvicinarsi alla nostra affascinante disciplina, con le sue scoperte, le sue spetimentazioni, i suoi strumenti.

museo di chimica torino

Museo di Chimica

Torino

Italia

Presso UniversitÓ di Cagliari

La Chimica, nelle sue semplici origini, si Ŕ sviluppata in un rapporto assai intenso con la Natura, distillando medicamenti, estraendo metalli, fabbricando colori, producendo vetri e cristalli. Soltanto nel secolo XIX questa Scienza "magica" ha trovato nuovi fondamenti e ha aperto la breccia nell'industria delle sintesi di nuovi materiali.

piccola guida

Museo di Chimica

Genova

Italia

Presso UniversitÓ di Genova – Dipartimento di chimica

Il Museo espone circa 650 oggetti e strumenti scientifici e di questa collezione fanno parte numerose attrezzature chimiche, impiegate nel campo della ricerca, oppure usate nel corso delle lezioni per esperienze dimostrative. Esse risalgono in parte alla seconda metÓ del 1800, che vide nascere e prosperare a Genova gli studi universitari in campo chimico, soprattutto per merito di Stanislao Cannizzaro che, presente a Genova dal 1855 al 1861, diede un forte impulso anche all'ammodernamento delle strutture ed all'acquisizione di strumentazioni alI'avanguardia per i tempi. La raccolta si Ŕ poi arricchita nel tempo anche con apparecchiature di tipo chimico-fisico assai pi¨ complesso.


museo di chimica palermo

Museo della Chimica

"S. Cannizzaro"

Palermo

Italia

Presso UniversitÓ di Palermo

I pezzi pi¨ antichi della collezione risalgono agli anni di Cannizzaro e mostrano come ancora, nella seconda metÓ dell’ottocento, la strumentazione utilizzata dai chimici, e con la quale essi ottenevano notevoli risultati, fosse piuttosto semplice per non dire rudimentale.

museo itis Buzzi

Istituto Tecnico Industriale " T. Buzzi" di Prato

Prato

Italia

Pi¨ di 400 apparecchi tra strumenti di fisica : meccanica, ottica, elettrologia e magnetismo e strumenti di chimica come bilance analitiche,  alambicchi, storte, mortai di ceramica e di agata, arricchiscono il museo degli strumenti scientifici dell'Istituto.

Link

Schede dei Musei (a cura di Valentina Domenici)

Schede dei musei di chimica italiani

Musei in italia

Mappa di google dei musei

Nota alcuni link sono errati

 

Sezione home chimica